LA DITTA


                         
       Domenica Digilio

                                Giacinto Cambini


                    
L'ATTIVITA'

          
                     RESTAURO

                                Interventi di restauro


                                Consulenza tecnica

                                Rilievi grafici

                                Oggetti polimaterici


                     

                                STUDIO
                
                   
             Percorsi espositivi
         
         
                      Attività di catalogazione e
                                didattica


                  
                  
                    PUBBLICAZIONI

                   CONTATTI

                   NEWS


           


                                    
HOME


             
 


 Domenica Digilio

Socio titolare della R.S.T. ha conseguito il diploma di laurea in Lettere e Filosofia, con indirizzo storico-artistico, presso l'Università degli studi di Pisa. Il suo profilo professionale si articola lungo due direttrici: da un lato l'approfondimento specialistico delle tematiche storico artistiche dei tessuti, attraverso la frequentazione della Scuola di Perfezionamento in Storia dell'Arte dell'Università di Pisa, con tesi incentrata sullo studio del patrimonio tessile della Cattedrale di Volterra. Dall'altro l'acquisizione parallela di una formazione teorico pratica, applicata alla conservazione e al restauro dei tessili antichi, mediante la frequenza di un corso professionale triennale, della Regione Toscana, seguito da un anno di stage presso l'Atelier de restauration del Musée historique des tissus di Lione, con borsa di studio del Ministero dell'Università e della Ricerca. Nel corso della sua attività, ha effettuato lo studio specialistico, confluito in cataloghi e guide, di collezioni tessili e raccolte che costituiscono il patrimonio di importanti musei e cattedrali: dai frammenti della collezione Gandini del Museo civico di Modena, di epoca medievale, rinascimentale e barocca, alle ricche raccolte di paramenti liturgici del Museo diocesano tridentino e di Villa Lagarina, della Cattedrale di Volterra, di antiche chiese della Versilia medicea, nonchè di preziosi e rari frammenti di epoca altomedievale, custoditi in prestigiosi musei. Ha inoltre svolto, in svariate occasioni e per diversi enti, attività didattica teorico-pratica, per la formazione di restauratori nel settore tessile: corso triennale della Regione Toscana, per la Provincia di Pisa, annuale per il Comune di Modena, quadriennale per il Centro regionale di catalogazione e restauro del Friuli Venezia Giulia. Per il Centro friulano, a conclusione del corso di formazione, ha contribuito alla redazione del 6° Quaderno di studi e ricerche, dedicato al Restauro di tessili storici.